Periodo: ottobre

Anno: 2015

Numero: 3

Il software applicativo e quello per lo sviluppo della applicazioni aziendali stesse seguono ormai defi nitivamente il dilagante modello “as a service”.

Il software sta passando in maniera forse dirompente da una fase artigianale a una di tipo industriale. In parallelo si spalanca un mercato che vogliamo defi nire di “innovazione as a service” che sta rivoluzionando anche in Italia il settore dei servizi IT.

Per riprendere le considerazioni, o meglio il Punto di (s)vista di Maurizio Cuzari, “è il momento delle App, che certamente ci aiutano nel nostro quotidiano sia lavorativo che personale e permettono accesso ad informazioni che ci facilitano l’esistenza; a tal punto che nel percepito di molti il software si iper-semplifi ca, e diviene sempre più diffi cile per chi lo produce farsene riconoscere il valore, o anche solo l’impegno profuso nella sua realizzazione e messa in esercizio”.

L’App economy ospita al suo interno una doppio confronto tra i vendor. Il primo avviene nei meandri dei reparti IT delle aziende che operano sul mercato dello sviluppo delle applicazioni. Il secondo invece appare alla luce del sole o per meglio dire degli schermi dei nostri dispositivi mobili e smartphone. Ormai generazioni vecchie e nuove di utenti vivono la loro vita all’interno delle bolle software costituite dalle app che vanno a toccare non solo la sfera professionale, ma anche e soprattutto quella privata. Mentre il mondo si muove dal web alla mobilità, va ripensata la modalità con cui le persone scopriranno prodotti e servizi e come noi troveremo quanto ci serve per la nostra vita digitale.

Si ritorna dunque al vero nucleo della rivoluzione ICT portata dal cloud computing: il passaggio da un ICT legato all’hardware di data center a uno basato sull’erogazione dei servizi.

In questo numero:

ImpresaCity Magazine CIO edition

Innovazione, Confronto, Eccellenze italiane, Information technology come elemento vincente nel business di tutti i giorni. Da questi presupposti nasce IMPRESACITY MAGAZINE CIO EDITION un nuovo mensile indirizzato a CIO e SENIOR MANAGER IT. Uno strumento di aggiornamento utile per l’operatività quotidiana, duraturo nel tempo e creato da professionisti del settore.

Cosa ci contraddistingue

IMPRESACITY MAGAZINE CIO EDITION propone una formula innovativa, che intende mettere in contatto diretto il TARGET DI RIFERIMENTO con il mondo dell’offerta interessato ad acquisire visibilità e sviluppare relazioni durature con questi soggetti.

Cosa c'e' all'interno

Startup, Innovazione, Agenda digitale, Cloud, Mobile, Big Data, Social. Ma anche l’Internet delle cose, i Faccia a Faccia con gli analisti di mercato, le Case Study aziendali. Le soluzioni IT dei vendor leader fanno da asse portante al nuovo IMPRESACITY MAGAZINE CIO EDITION. Inoltre, sarà dato ampio spazio a contenuti che derivano direttamente dal mondo della domanda, (CIO, LOB manager, consulenti), interviste, focus group, incontri e racconti di esperienze concrete.

Vota